polveet



guardando Spring Breakers non so se è peggio la faccia a palla di Selena Gomez o i denti di James Franco comunque resta di fatto che l’unica cosa con un senso in questo film è la piscina con i led.

Anonimo asks: hai la patente? usi la macchina?

io ho davvero paura ora che mi hai fatto questa cosa perché due minuti fa stavo pensando proprio a questo, o mio dio, comunque no, o mio dio.

Anonimo asks: mr. B?

seeee Mr. B

Anonimo asks: perché sei cosi fissata con Palo Alto?

bo ma che ci posso fare? ho visto due mesi fa il film e ho anche comprato il libro qualche giorno dopo, viva la fissa per Mr B

broccoletti:

Guardo Palo Alto e non capisco, sono più innamorata di James Franco o di Emma Roberts? O magari del tizio biondo che sembra Tom Odell ma con la faccia tonda?

innamorati della colonna, innamorati di tutto e tutti, del tipo con la faccia tonda da minorenne no, lui no, lui zero, Mr. B forevah.

Anonimo asks: In genere nelle foto hai un'espressione pensierosa. Oggi ho visto per la prima volta una tua foto dove sorridi (su fb) e sei veramente stupenda giuro! Dovresti sorridere più spesso :)

ah ma che cosa carina che hai detto, grazie! Io sorrido spesso ma non mi viene molto naturale nelle foto a meno che non sia in buona compagnia o molto felice :)

  • il cassiere del McDonald mi porge le patatine, ne mangio tre al tavolo e poi mi alzo e torno lì
  • cassiere : Ciao, dimmi pure
  • io: queste patatine sanno di cartone e sono fredde.
  • cassiere : ah, le cambiamo subito.
  • io: sarà meglio

Kevin & Victory’s Bakery 

quando frequentavo il primo superiore ero molto popolare nella mia scuola perchè mio cugino frequentava il quarto anno e io uscivo sempre con lui e con i suoi amici, cosi l’intera scuola mi vedeva sempre nella 4b e non nella mia 1a, mia madre mi accompagnava a scuola a bordo di una polo nera con il tettuccio apribile, quando arrivavo a scuola mi mettevo in piedi e mezzo busto usciva da lì, il che mi piaceva peccato che la macchina fosse veramente bruttissima e di un nero quasi sbiadito, quando la mattina alle otto dovevo entrare mi vergognavo tantissimo di arrivare ‘in sella a quel bolide’ della polo nera, mio cugino per questo mi prendeva sempre in giro. In primo superiore vagavo di aula in aula senza sosta perché mi stancavo facilmente della mia compagna di banco che parlava solo esclusivamente di se stessa e di quando fosse a parer suo bellissima con i suoi capelli ricci e la sua scollatura volgare, io preferivo andare in bagno e mangiarmi qualche merendina in santa pace senza nessuno intorno. Un mercoledì mattina a seconda ora ero entrata in bagno con Giorgia per fumare e abbiamo incontrato delle ragazze della 1d che si strappavo i capelli e li mettevano dentro il caffè macchiato da dare alla loro compagna di banco io ridevo con loro mentre tra me e me pensavo vedi te queste sfigate come si sono ridotte per sembrare delle bulle che fanno pena pure al mio cane, sorridevo, annuivo e ignoravo.

kangaroo-o asks: mi piaceva di più polveet :(

devo rimettere quello dici? non mi piace più il suono, uffa, ora sono indecisa ancora!

myheartisbrokebutivesomeglue asks: Amo infinitamente il tuo modo di scrivere, e ti trovo anche una ragazza dolce e tanto semplice. Sei tenerissima :)

grazie, mi fa davvero tanto piacere! un bacio :)

Music for your plants 

Anonimo asks: ho cercato sul sito della Nike le roshe run che hai anche tu, io non le trovo ...tu dove le hai prese?

Alla footlocker a Verona

non sopporto che alcune ragazze abbiano il mio stesso nome, mi mette a disagio e ripeterlo ad alta voce mi fa sentire stupida, specialmente quando ci sono quelle ragazzine del ‘99 che si credono le nuove gabberine viva la techno yeah e  girano con le treccine la panzetta di fuori e il medusa color oro, sentire le loro amichette chiamarle con il  mio stesso nome mi fa salire in gola tutto quello che ho mangiato a pranzo  

Anonimo asks: sei bellissima

grazieeeeee